• Zalando acquisisce una quota di maggioranza di Highsnobiety, l’influente marchio mediatico globale di moda e lifestyle
  • Highsnobiety agirà come consulente strategico e creativo per Zalando, rafforzando le proprie capacità di storytelling e di curatela degli assortimenti
  • Highsnobiety manterrà la sua indipendenza editoriale, mentre il lavoro dell’agenzia creativa rimarrà completamente autonomo e la struttura manageriale invariata; il fondatore e CEO, David Fischer, manterrà una partecipazione di minoranza dell’azienda

Berlino, giugno 2022 // Zalando, piattaforma online leader in Europa per la moda e il lifestyle, e Highsnobiety, pioniere globale della nuova cultura del lusso, annunciano oggi congiuntamente che Zalando ha acquisito la maggioranza di Highsnobiety.

Le due aziende uniranno le forze per posizionarsi come leader nel coinvolgimento e nell’ispirare i propri clienti. Valorizzeranno i rispettivi punti di forza complementari, unendo la rilevanza e l’intuizione culturale, l’autorità nel campo della moda e l’esperienza in termini di storytelling di Highsnobiety nel settore, il know-how nell’e-commerce e le capacità operative di Zalando.

Highsnobiety, che continuerà ad operare in maniera indipendente, agirà come consulente strategico e creativo, supportando Zalando nello sviluppo di nuovi spazi e formati incentrati sull’ispirazione sulla piattaforma. Le capacità uniche di Highsnobiety si inseriscono nelle ambizioni di Zalando di intrecciare esperienze di ispirazione durante l’intero processo di acquisto dei clienti e di creare un ambiente online che sia coinvolgente sia per i consumatori che per i brand. A sua volta, l’ingresso nel Gruppo Zalando consente a Highsnobiety di beneficiare dell’esperienza e delle risorse di Zalando per rafforzare le proprie capacità di e-commerce.

Highsnobiety è stata fondata a Berlino nel 2005 da David Fischer come blog per annunciare la convergenza tra streetwear e moda di lusso. Oggi, Highsnobiety comprende un ramo editoriale, una consulenza creativa e una piattaforma commerciale curata, annoverandosi tra le voci più influenti a livello globale nel nuovo spazio del lusso e nella cultura in generale. La collaborazione con Highsnobiety accelererà l’ambizione di Zalando di essere una destinazione di punta per lo streetwear, il nuovo lusso e l’ispirazione di moda, soprattutto per i consumatori più giovani e attenti alla moda.

David Fischer, fondatore e CEO di Highsnobiety, commenta: “Highsnobiety ha imparato l’arte di trasformare le storie in prodotti e i prodotti in storie. Sono entusiasta di portare le nostre capacità all’impegno di Zalando verso l’ispirazione della moda e di reimmaginare insieme il futuro dei contenuti e del commercio. Allo stesso modo, sono lieto di poter beneficiare dell’impareggiabile esperienza di Zalando nello scalare le piattaforme di e-commerce e di portare il lavoro che mi appassiona da sempre a un livello superiore”. 

David Schneider, fondatore e co-CEO di Zalando, afferma: “Entrambe le nostre aziende condividono la passione per la creazione di forti partnership con i brand e per consentire a questi ultimi di ispirare il pubblico con i propri prodotti e le proprie storie. La collaborazione con Highsnobiety ci consentirà di realizzare molto più rapidamente la nostra ambizione di offrire ai nostri clienti un’esperienza di acquisto più pertinente e coinvolgente, oltre che conveniente. Sono entusiasta di vedere concretizzata la nostra visione comune e di plasmare insieme il futuro dei contenuti di moda nel commercio”.

Nell’ambito dell’accordo, Highsnobiety manterrà la propria autonomia editoriale e curatoriale, mentre il lavoro di pubblicazione e di agenzia rimarrà completamente indipendente. Highsnobiety continuerà a essere guidata dai suoi due amministratori delegati, David Fischer e Jürgen Hopfgartner, e il fondatore David Fischer manterrà una partecipazione di minoranza nell’azienda.

Tutte le parti hanno concordato di non rivelare i dettagli finanziari. Highsnobiety è stata assistita in questa transazione da Liontree, V14 – Vogel, Heerma & Waitz e Taxess. Zalando è stata assistita da White&Case, PwC e McKinsey.